• Verifiche, N.3, 2022

    Dall'integrazione all'inclusione. Un cammino ancora lungo

    La veste grafica avvolge i contenuti che compongono un fascicolo tematico centrato interamente sull’inclusione scolastica. La redazione ha deciso di approfondire una questione spinosa e attuale, che si presta a un bilancio in chiaroscuro: luci e ombre di un percorso ancora lungo e impervio.
Questo secondo fascicolo del 2022 è più corposo del consueto e ospita un ragguardevole numero di articoli. Segno questo che il processo di rinnovamento di Verifiche è in corso. Tanti contributi, dunque e tutti interessanti. IN QUESTO NUMERO Quest...
«Negli ultimi due anni la scuola come un buon vascello d’alto mare ha saputo reggere l’urto contro la pandemia, dimostrando a chi se ne era dimenticato come essa sia un cardine fondamentale della società, senza la quale molti ragazzi vanno alla de...
«Prima di quella calda giornata del 11 giugno 2012 il mio sguardo sul mondo, sulla società e sui suoi funzionamenti era un po’ diverso, sicuramente meno “ampio”, rispetto a quello che è oggi, e questo lo devo anche alla nascita di mio nipote Nicol...
Verifiche entra nel nuovo anno scolastico proponendo ai suoi lettori importanti novità. La rivista si presenta innanzitutto con una grafica rinnovata: la scelta è caduta su un formato agile e attrattivo, valorizzato da inserti fotografici finalmen...
Da questo numero Verifiche assume una nuova veste grafica, più fresca e colorata. La rivista dedica inoltre un inserto speciale all'inclusione scolastica. IN QUESTO NUMERO  Verifiche entra nell’anno scolastico indossando un nuovo abito ...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

In evidenza

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

ATTIVITÀ


Verifiche. Cultura. Educazione. Società

La rivista si occupa di politica scolastica nel Canton Ticino dal 1969. In questi cinquant'anni ha accompagnato l'evoluzione della scuola ticinese nelle sue mille sfaccettature, nei sui tanti entusiasmi e nelle sue molte delusioni.

Verifiche è forse l’unica rivista culturale che insieme non riceve né cerca sussidi pubblici e che non ha legami di partito, pur non nascondendo di situarsi in qualche modo “a sinistra”. Ciò le assicura un’indipendenza rara.

La rivista si è aperta da diversi anni verso ambiti culturali non strettamente legati all’educazione e pubblica contributi critici di argomento letterario, musicale, antropologico, artistico, eccetera. Essa pur tuttavia resta principalmente una rivista scritta prevalentemente da insegnanti, che cerca il suo pubblico fra chi vive la scuola e la formazione come cittadino, come fruitore, come insegnante, come studente, come genitore.

La nostra piccola rivista bimestrale vede che il suo titolo – Verifiche appunto – appare quanto mai attuale e si sforza di fare la sua parte nel suo compito essenziale di partecipazione democratica.

Vogliamo e ci sforziamo di occuparci “di cultura e politica dell’educazione”.

Verifiche. Cultura. Educazione. Società - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  https://www.verifiche.ch