×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Visualizza articoli per tag: 2011

Lunedì, 22 Agosto 2011 16:50

“ANCHORA SPERO DI MEGLIO”

“ANCHORA SPERO DI MEGLIO”

Pubblichiamo il testo che Fabio Pusterla ha letto lo scorso 18 febbraio in occasione della festa per i 40 anni di Verifiche. Ringraziamo l’amico Fabio per la concessione e per la generosità e anche l’affetto che  accorda alla nostra rivista.

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 3
Lunedì, 22 Agosto 2011 16:33

Editoriale: Un augurio di buon lavoro

Caro Direttore Bertoli,

abbiamo accolto la sua nomina come un segnale di cambiamento rispetto alla consueta alternanza ormai in atto da lungo tempo e crediamo fermamente anche noi che sia giunto il momento di sederci attorno ad un tavolo e definire i bisogni e le strategie ma soprattutto i valori e i modelli che la scuola pubblica e la formazione vogliono rappresentare. Un segnale in questo senso c’è giunto con il suo messaggio di saluto e presentazione, in cui si rivolge sia ai fruitori della formazione che ai docenti e funzionari e dove si coglie la volontà di intraprendere un dialogo finalizzato a conoscere e affrontare i problemi e le tematiche complesse e plurime della formazione nella scuola pubblica ticinese per affinarle e migliorarle.

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 3
Lunedì, 22 Agosto 2011 15:34

Sommario N.3

Questo fascicolo di Verifiche è illustrato con fotografie, amatoriali e senza pretese, scattate durante la festa per il quarantesimo di Verifiche, che si è svolta lo scorso 18 febbraio nella sala Aragonite di Manno. Ringraziamo i numerosi fedeli amici e lettori che hanno partecipato a questo anniversario, garantendo così il successo della serata.

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 3

Allarmati dai movimenti in atto, ci siamo riuniti nel tardo pomeriggio del primo di marzo per parlarne. Questa è una sintesi di quanto è uscito. Lo scopo era quello di riordinare fatti e voci, fare un po’ di chiarezza, lanciare un dibattito. Sappiamo che nel frattempo anche altri si stanno muovendo, spinti dalle stesse preoccupazioni. Questo è un bene.

 

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 2
Venerdì, 13 Maggio 2011 23:31

Editoriale: Formazione forzata a suon di ECTS?

Franscini_magistrale_web

Uno spettro si aggira tra i meandri della formazione continua destinata ai docenti ticinesi: l’ECTS. Di questo strano oggetto, ma soprattutto delle sciagure di cui sarebbe foriero, diamo conto più diffusamente in due articoli pubblicati alle pagine 8 e 10. Qui ci limitiamo ad alcune considerazioni. Da diversi anni Verifiche si occupa di abilitazione e formazione degli insegnanti. Spesso con parole dure, a volte con più garbo, la rivista si è sentita in dovere di intervenire in un settore in continua evoluzione e in perenne definizione.

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 2
Venerdì, 13 Maggio 2011 23:28

Sommario

Questo fascicolo di Verifiche è illustrato con fotografie scattate e selezionate da Antonella Trabattoni Pianezzi. Testimoniano l’esperienza didattica e umana vissuta dalla docente al Tibetan Children’s Villages vicino a Dharamsala (India), che descrive nel testo Dalle Alpi al Tibet a
pagina 5. Gli originali sono a colori. Ringraziamo l’autrice per averci autorizzato a pubblicarle sulla rivista.
Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 2
Venerdì, 25 Febbraio 2011 15:18

Sommario

Questo fascicolo è illustrato con fotografie di Patrizio Solcà scattate a New York. Gli originali sono a colori. Gli rivolgiamo un duplice ringraziamento: per averci autorizzato a pubblicarle sulla rivista e per le immagini di copertina che regolarmente ci dona.
Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 1
Sabato, 26 Febbraio 2011 15:18

Editoriale: La scuola e la politica

Sono preoccupati i Ticinesi per l’esito delle prossime elezioni cantonali? A giudicare dalla qualità del dibattito siamo nella norma. Per ora le immagini sulle pubbliche strade o rappresentano un mondo politico addormentato o mettono in scena lo sguardo torbido di Bignasca sul “suo” paese. Per il momento c’è solo questo e per quello che ci riguarda la questione è già di per sé allarmante. In campagna elettorale si eludono i problemi, si fa incetta di voti, si ottengono solide maggioranze in parlamento e per i prossimi quattro anni giù botte a destra e a manca in nome di un affarismo senza scrupoli.

Pubblicato in Verifiche 2011, Numero 1
Pagina 3 di 3